domenica 25 dicembre 2011

Proposta di riconversione alternativa all'inceneritore di Manfredonia


Premesso che non esiste altra alternativa al problema dei rifiuti, che la loro valorizzazione attraverso le stessa "dita" con cui li produciamo, dunque con la raccolta differenziata porta a porta spinta e con la "prevenzione" di tutti quei materiali che non sono riciclabili ...
dunque, diffidiamo soluzioni che promettono miracoli come l'arrow bio (prodotto israeliano, che spreca quantità infinite di acqua ...) partendo dal sacchetto indifferenziato.


La raccolta porta a porta costa di più? Vero ... anzi, no. Falso!


Ecco il nostro progetto di riconversione dell'impianto di Manfredonia, concessoci gentilmente da Enzo Favoino (Scuola del Parco Agrario di Monza) del Centro di Ricerca di Capannori:
http://www.box.com/s/mf973sr14j8dyy7ihcla




Per approfondire il tema del trattamento meccanico-biologico, leggi qui

Nessun commento:

Posta un commento