sabato 24 settembre 2011

Comunicato Stampa sul cementificio di Apricena

Lunedì 19 settembre si è tenuta la conferenza dei servizi avente ad oggetto la realizzazione di un cementificio proposto dalla società Apricena Leganti SRL.
Alla conferenza hanno partecipato, per la parte istituzionale: la Regione Puglia (settore urbanistica), La Provincia di Foggia (settore urbanistica), commissione provinciale per la valutazione di impatto ambientale, ARPA PUGLIA, Consorzio di Bonifica, Terna e Società Gas.
Sono inoltre intervenuti i comitati ATS e TASP nonché l'Associazione ISDE sezione territoriale di Apricena e numerosi altri cittadini che hanno presentato ampia documentazione e qualificati interventi.

La conferenza è stata egregiamente gestita dal responsabile dell'ufficio tecnico comunale di Apricena Arch. Giovanni Papalillo.

Sono stati acquisiti agli atti, le documentazioni e i pareri presentati dai vari enti. Determinanti sono stati i pareri negativi rilasciati dalla Regione Puglia settore urbanistica e dall'ente Provincia di Foggia – settore urbanistica, oltre quello del Consorzio di Bonifica di Capitanata e dei Comuni limitrofi.

La Provincia e la Regione hanno sottolineato il contrasto del progetto con la destinazione agricola di qualità e le attività agrituristiche rispetto ad un progetto altamente impattante nonché inquinante come quello del CEMENTIFICIO.

La vicenda del cementificio proposto dalla Apricena Leganti srl denota, con il suo esito negativo, la consapevolezza raggiunta dalla popolazione di Apricena sulle tematiche della salute e dell'ambiente.
L'opera di sensibilizzazione partita dai comitati ATS e TASP, oltre a coinvolgere vaste fasce della popolazione, ha trovato riscontro nei pareri degli organi istituzionali preposti.

I Comitati ringraziano tutti coloro che hanno contribuito al raggiungimento dell'obiettivo che ha permesso di evitare la realizzazione di un opera che avrebbe avuto effetti negativi sull'intero territorio.
Tuttavia l'iter si potrà ritenere definitivamente concluso solo dopo il pronunciamento negativo del Consiglio Comunale.
I Comitati cittadini ATS e TASP continueranno a vigilare fino a quanto la questione “CEMENTIFICIO” non sarà completamente chiusa, continuando comunque a tenere alta l'attenzione sulle tematiche ambientali del nostro territorio.

Un particolare ringraziamento lo rivolgono alla cittadinanza per il lodevole contributo, il sostegno morale e l'attiva partecipazione agli eventi organizzati in tutti questi mesi per contrastare la realizzazione del
cementificio.

Comitato ATS
Ambiente Territorio Salute

Comitato TASP
Tutela Ambiente e Salute Pubblica

Mercoledì 30 novembre 2011 alle ore 19:15 finalmente il Consiglio Comunale ha deliberato, facendo proprio, il parere non favorevole alla realizzazione del CEMENTIFICIO in Contrada Morrica. Tale decisione arriva ad un anno di distanza dalla nascita del Comitato Apricenese ATS che ha duramente lavorato per informare la cittadinanza sui gravi aspetti negativi che il CEMENTIFICIO comportava per l’ambiente, il territorio, la salute.

Questo processo di sensibilizzazione delle coscienze dei cittadini si è manifestato in più occasioni: raccolta di circa 5000 firme, conferenze tecnico-scientifiche, manifestazione popolare del 29 dicembre 2010, eventi culturali, Consigli Comunali aperti monotematici.

Quest’esperienza deve insegnare, soprattutto agli amministratori, che le iniziative di forte impatto che coinvolgono l’ambiente e la salute dei cittadini, devono essere preventivamente portate a conoscenza e condivise dalla cittadinanza tutta. L’opposizione dei comitati ATS e TASP e di tutta la cittadinanza al progetto, ha trovato qualificato e decisivo sostegno nei competenti organi istituzionali provinciali e regionali tanto da indurre l’Amministrazione ad adottare questa delibera di chiusura del percorso amministrativo. Il Comitato ATS continuerà a seguire la vicenda

CEMENTIFICIO anche per contrastare i ricorsi della ditta proponente (Grigolin-Passalacqua) e, nello stesso tempo a vigilare affinché in futuro iniziative imprenditoriali scellerate non eco-sostenibili, non vengano accettate dalle amministrazioni locali. L’ATS ringrazia il Comitato TASP, tutti i cittadini di Apricena e coloro che hanno consentito il raggiungimento di tale decisione.

Auguriamo a tutti un SERENO NATALE e BUONE FESTE
E-mail: comitatoatsapricena@gmail.com
Facebook: COMITATO APRICENESE ATS
Youtube: COMITATOATS
Comunicato Stampa COMITATO APRICENESE ATS Ambiente Territorio e Salute

Nessun commento:

Posta un commento