venerdì 8 luglio 2011

Costituito a Cerignola il Coordinamento Cittadino contro gli inceneritori


Si è costituito a Cerignola, all'indomani della manifestazione del 18 giugno, il Coordinamento contro gli inceneritori e a tutela di ambiente salute economia. Il coordinamento dei cittadini, delle associazioni e dei comitati civici intende svolgere un ruolo attivo anche nella sensibilizzazione della collettività rispetto alla raccolta differenziata, attualmente pressoché inesistente, e costituire un punto di riferimento permanente per il territorio su queste problematiche. Scopi principali del coordinamento no inc. saranno:

* Infomare sulle conseguenze nocive di inceneritori, centrali, discariche ed altre fonti d'inquinamento e favorire la sensibilità della collettività verso i temi della raccolta differenziata porta e porta e della riduzione dei rifiuti e degli stili di vita ecocompatibili.
Favorire il collegamento di enti, associazioni, comitati e parti sociali per il perseguimento di obiettivi comuni.
* Valorizzare le esperienze dei componenti del coordinamento, avvalendosi anche di contributi esterni, in modo da offrire al territorio di Cerignola, del Tavoliere e dell'Ofanto, proposte di sviluppo sostenibile, di gestione democratica delle energie rinnovabili e di rispetto delle vocazioni del territorio.
* Informare tempestivamente i cittadini sulle proposte e sui provvidimenti assunti a tutti i livelli istituzionali in tema di ambiente (paesaggio), salute e territorio - coinvolgere attivamente la cittadinanza nell’espressione di scelte consapevoli, attraverso eventi miranti alla più ampia divulgazione e la promozione di iniziative di consultazione popolare come raccolte firme e referendarie (abrogazione, consultazione, proposta).
* Impegnarsi affinché l’azione della pubblica amministrazione sia improntata ai principi della partecipazione dei cittadini e della difesa del “bene comune”, della trasparenza e dell’accesso all’informazione, operando una funzione di controllo e di affiancamento delle amministrazioni, proponendo ai cittadini e alle istituzioni la diffusione delle “migliori pratiche” in tema di salvaguardia della salute e dell'ambiente, riutilizzo del 100% della materia attraverso la raccolta differenziata e la “filiera corta” dei materiali (come il compost in agricoltura).

Per perseguire tali finalità, il coordinamento intende costituirsi come riferimento permanente sul territorio e promuovendo ed organizzando attività di studio e di ricerca, manifestazioni d'interesse pubblico, attività di sensibilizzazione e di denuncia, iniziative di volontariato e di intervento sociale itineranti nei quartieri di Cerignola e non solo.

No inceneritore - Sì Rifiuti zero

Nessun commento:

Posta un commento