giovedì 10 marzo 2011

La vice presidente della Regione a Foggia per un workshop di “Aforis”. E se Balanzone chiude la borsa ...



L’ufficio stampa della Regione Puglia annuncia per la giornata di mercoledì 9 marzo l’arrivo a Foggia dell’assessore regionale allo sviluppo e vicepresidente della Giunta Vendola. Loredana Capone parteciperà dalle ore 16.00 alle 19.00 presso il Tribunale della Dogana ad un workshop sulle energie rinnovabili organizzato da Aforis, istituto associato a Confindustria Foggia, che svolge attività di consulenza energetica e ambientale per la Regione (vedi PEAR del 2007). L’evento è importante per ragionare sul futuro del comparto delle energie alternative alla luce degli ultimi provvedimenti restrittivi adottati dal governo, con un occhio di riguardo alle ricadute locali.

Negli ultimi anni le lobbies del mercato energetico hanno fatto incetta di certificati verdi e contributi statali in Capitanata, anche grazie a programmazioni regionali inefficenti, che hanno favorito l’eolico selvaggio e il fotovoltaico sui suoli agricoli.

Adesso ci diranno che Balanzone ha chiuso la borsetta dove tiene i soldi, che dovevano servire (adesso!) alla solarizzazione dei tetti. Tutto ciò mentre, a pochi km di distanza, Emma Marcegaglia sta costruendo un inceneritore di rifiuti, autorizzato nel 2010, che potrà vendere energia elettrica al gestore della rete a prezzi maggiorati, grazie agli incentivi (CIP6) pagati col 7% in bolletta dei cittadini (ora anche con la salute …). Non sarà il caso di prenderli da lì questi “carlini”?

I due comunicati della Regione:
http://www.regione.puglia.it/index.php?page=pressregione&opz=display&id=9972
http://www.regione.puglia.it/index.php?page=pressregione&opz=display&id=9971

Il Comitato Spontaneo contro gli inceneritori in Capitanata
09.03.2011

Nessun commento:

Posta un commento