lunedì 17 gennaio 2011

Quando l'inceneritore di Brescia lo volevano fare a Cerignola ...



La vocazione a distretto dei rifiuti della città di Cerignola risale a molto tempo addietro.
Ecco cosa scriveva tempo fa l'istituto Aforis che rilascia consulenze a pagamento in materia di energia e "sviluppo sostenibile" per la Regione Puglia, in una pagina che purtroppo non è più disponibile sul web:




2 GLI SCENARI FUTURI NELLA PROVINCIA DI FOGGIA
La Provincia di Foggia sarà interessata nei prossimi anni dalla realizzazione di alcuni impianti
dedicati al recupero energetico delle biomasse.
In particolare sorgeranno due impia...nti nel circondario del Comune di Foggia, nelle località di
Rignano Scalo e Posta da Piedi, ed un impianto nel Comune di Cerignola, la cui localizzazione è in
fase di definizione da parte delle autorità competenti.
Gli impianti del Comune di Foggia, rispettivamente delle società Enterra s.p.a. ed Ecoenergia s.r.l.,
si realizzeranno in aree lontane dal centro abitato, votate prevalentemente alla cerealicoltura e
prive di particolari emergenze ambientali.
In particolare l’impianto di Rignano Scalo sorgerà presso l’ex zuccherificio Eridania, riutilizzando in
parte le strutture impiantistiche esistenti, andando ad agire su un area già utilizzata ed interessata
in passato da insediamenti di carattere produttivo ed industriale.

L’impianto del Comune di Cerignola, della società ASM Brescia, è in fase di istruttoria per
l’accesso al Contratto di Programma di cui ai sensi della Deliberazione CIPE 25.2.1994 e
successive integrazioni, relativa all’impianto in oggetto ed inviata da ASM SpA in data 29.12.2006
al Ministero dello Sviluppo Economico.

Di seguito vengono riportate le schede sintetiche relative ai tre impianti menzionati, dalle quali
possono evincersi le potenzialità e le caratteristiche produttive, nonché le dimensioni e le ricadute
sulle filiere agricole locali.
Si fa presente che alcune schede risultano carenti di alcune informazioni in quanto trattasi di
impianti di nuova realizzazione per i quali alcune scelte relative soprattutto agli approvvigionamenti
della biomassa, ai sistemi di raccolta della stessa ed alla distribuzione di calore ad utenze esterne,
sono ancora oggetto di accordi locali o decisioni aziendali.
tratto da : http://www.aforis.it/diconodinoi/doc_view/29-primo-report-biomasse.raw?tmpl=component

L'inceneritore di Brescia: http://www.ambientebrescia.it/inceneritoreAsm.html

Nessun commento:

Posta un commento